I trend di mercato e clienti
I trend di mercato e clienti

Bulk e il percorso verso una filiera veramente sostenibile

I recenti cambiamenti negli atteggiamenti dei consumatori, come l’appetito per ridurre gli sprechi alimentari e gli imballaggi, il crescente interesse per i prodotti…

Su September 30, 2021

I recenti cambiamenti negli atteggiamenti dei consumatori, come l’appetito per ridurre gli sprechi alimentari e gli imballaggi, il crescente interesse per i prodotti alimentari locali, le filiere alimentari corte o l’entusiasmo per il commercio biologico ed equo, stanno alimentando lo sviluppo del bulk 1.

Le vendite stanno vivendo una crescita eccezionale poiché produttori e rivenditori si adattano a questi cambiamenti, alla ricerca di opportunità. Hanno bisogno di cambiare la loro organizzazione con un’enfasi ancora maggiore sull’igiene e una rigorosa tracciabilità per immaginare una nuova esperienza di acquisto. Non possono farlo senza una solida catena di approvvigionamento.

La logistica delle rinfuse si basa oggi su metodologie tradizionali, adattate da processi pensati per le merci confezionate. Servono soluzioni specifiche, adatte ad operare su scala industriale con specifiche soluzioni sanitarie e informatiche a supporto.

Un mercato al dettaglio in rapida espansione

Secondo Réseau Vrac, l’organismo industriale che rappresenta il settore in Francia, le vendite al dettaglio di prodotti sfusi hanno raggiunto 1,2 miliardi di euro a livello nazionale nel 2019, rispetto agli 850 milioni del 2018. Il numero di negozi con silos di distribuzione self-service, o tramogge, è aumentato del 60%. Le vendite possono rappresentare solo l’1% di tutto il cibo, ma il mercato si sta espandendo da frutta e verdura a molti altri prodotti, in particolare cereali, bevande, spezie, prodotti per l’igiene e per la casa. I prodotti sfusi non sono più confinati nei piccoli negozi organici o a rifiuti zero, ci sono numerose catene di vendita al dettaglio e i principali supermercati sono a bordo. Anche i principali produttori alimentari stanno rispondendo ai clienti che desiderano vedere i prodotti attuali disponibili in questo nuovo formato eco-compatibile.

Una filiera all’ingrosso per superare gli attuali standard di sicurezza

È urgentemente necessaria una filiera specificamente adattata alla rinfusa, che deve raggiungere, come minimo, gli stessi livelli di sicurezza e tracciabilità dei prodotti confezionati. FM Logistic ha oggi una soluzione funzionante e sta cercando di incoraggiare produttori e distributori a sviluppare ulteriormente le loro offerte all’ingrosso. Alcuni rimangono esitanti ma, come afferma Rodolphe Bey, Direttore delle soluzioni Storage e Co Packing IS presso FM Logistic, “Non dovrebbero aspettare oltre; FM Logistic è pronta a partire sia dal punto di vista logistico che dei sistemi informatici essenziali per garantire il successo”.

Questa nuova offerta è un’iniziativa collaborativa che riunisce esperti in diversi aspetti del settore sfuso, dall’approvvigionamento allo stoccaggio, al condizionamento e alla pulizia, alla progettazione di contenitori per l’installazione direttamente in negozio e alla gestione e restituzione dei contenitori vuoti riutilizzabili.

Soluzioni per grandi supermercati e negozi indipendenti

Questo concetto rivoluzionario è stato sperimentato con successo in Francia per servire Franprix (parte di Casino Group) sviluppando un’offerta all’ingrosso per i marchi tradizionalmente concentrati sui prodotti confezionati. Lavorando con Bulk & Co, specialisti nella progettazione e attrezzatura di scaffali sfusi, e oltre 90 produttori e rivenditori FMCG attraverso Ilec, FM Logistic realizza co-produzione di tramogge etichettate (scatole di cartone riciclabile per i prodotti) e eco-packing in un camera bianca dedicata al condizionamento degli alimenti.

Sono state istituite catene logistiche di cortocircuito basate sull’economia circolare. I principali marchi forniscono i loro prodotti sfusi, riducendo l’imballaggio primario. Una volta condizionate le tramogge vengono consegnate ai punti vendita e allestite direttamente sugli scaffali pronte per essere servite dai clienti.

FM Logistic è pronta ad andare ancora oltre e ha riunito diversi partner e può anche gestire contenitori riutilizzabili eco-pack destinati agli scaffali dei negozi di tutte le dimensioni. I clienti possono conservare i contenitori per un riutilizzo futuro o restituirli al punto vendita in modo che possano essere reintegrati nella catena di approvvigionamento.

Una tracciabilità completamente trasparente

Alla base di questa nuova offerta c’è una soluzione IT completamente scalabile basata su Reflex WMS, appositamente configurata per gestire più fornitori industriali e numerosi rivenditori. Inoltre, ci sono piani per creare una blockchain per garantire una tracciabilità dettagliata end-to-end. Raccoglierà, registrerà e verificherà i dati utilizzando la blockchain e quindi li ripristinerà a tutti. Ad esempio, i consumatori potrebbero utilizzare un’app di scansione per tracciare il prodotto “dai campi al negozio”. Questa soluzione va ben oltre la tracciabilità necessaria per soddisfare gli obblighi di legge; garantisce piena trasparenza in ogni fase del processo.

Verso una filiera veramente sostenibile

Nel contesto dell’enorme crescita nel mercato all’ingrosso, FM Logistic è all’avanguardia fornendo i processi, la tracciabilità e l’esperienza per immagazzinare e distribuire in modo sicuro prodotti sfusi come parte del suo obiettivo di creare una catena di approvvigionamento veramente sostenibile. È pronto per produttori e rivenditori che vogliono unirsi a loro nel viaggio e prepararsi per il futuro.

1 Prodotti venduti ai consumatori senza imballaggio o in un contenitore riutilizzabile

Questo contenuto è stato interessante, utile?